Attività

Una Volterra che non ti aspetti

By 22 Febbraio 2019 Febbraio 27th, 2019 No Comments

La Val d’Elsa e la Val di Cecina sono due incantevoli zone della Toscana da visitare. Hotel Residence Villa Rioddi è una ottima base logistica per gli amanti dell’avventura.

Dal nostro Hotel Residence Villa Rioddi potete raggiungere Volterra in venti minuti a piedi: all’andata è una bella camminata in salita, ma il ritorno è una piacevole discesa! Se disponete di un auto la fatica sarà solo un brutto ricordo: raggiungerete Volterra in soli tre minuti.

Volterra è una città meravigliosa, vincente in monumenti, musei e palazzi interessanti dal punto di vista storico-artistico: è un perfetto incontro di diversi periodi storici, dalle origini etrusche al Medioevo per arrivare al Rinascimento che ne altera la struttura Duecentesca lasciando a testimonianza i grandiosi palazzi del centro.

Oltre alle bellezze storiche Volterra è famosa per l’alabastro, bianco e lussuoso materiale usato nell’arredamento e nella creazione di eleganti oggetti per la casa. La lavorazione dell’alabastro è uno dei mestieri più antichi che vanta una nobile tradizione; un’attività artigianale di altissimo livello che esporta opere d’arte nel mondo con i suoi molti laboratori. A tal proposito scopri anche le botteghe storiche: abbiamo qualche consiglio per te!

Per la visita della città, illustriamo un itinerario veloce e immediato, raggiungibile per chi volesse anche senza mezzi motorizzati. Elenchiamo qui sotto le tappe imperdibili secondo noi. Una top ten!

Le Balze

Le Balze costituiscono uno dei luoghi più affascinanti ed inquietanti del Volterrano, dalla sommità di questa enorme voragine puoi ammirare un panorama eccezionale sullo sfondo del quale, nelle giornate più limpide, lo sguardo spazia fino al mare.

Approfondisci

Necropoli del Portone

Al limitare della città sono visitabili due incredibili ipogei etruschi, dimenticati quanto affascinanti. Un prezioso pezzo della storia volterrana per gli amanti del turismo più macabro.

Approfondisci

Battistero

La facciata con fasce marmoree bianche e verdi alternate colpisce appena entrati in Piazza San Giovanni. I suoi interni a pianta ottagonale sono suggestivi con un richiamo fortemente medievale.

Approfondisci

Teatro Romano

Subito fuori l’attuale porta Fiorentina scavi condotti negli anni ’50 da Enrico Fiumi hanno messo in luce un edificio teatrale di età imperiale, uno dei più belli e meglio conservati d’Italia.

Approfondisci

Porta all'Arco

La Porta all’Arco è il più famoso monumento architettonico della Volterra etrusca, presente in tutti i libri di storia europea. Celebre per il suo arco in pietra, decorato sulla facciata esterna da tre sculture a forma di testa umana.

Approfondisci

Palazzo Incontri Viti

Il Palazzo Viti è una delle più belle residenze private d’Italia. Tutto è rimasto come lo hanno visto, nel corso dei secoli, i re, i principi che vi furono ospitati. Meritevole e fotogenico.

Approfondisci

Vedute lungo le Mura

Il centro storico di Volterra è raccolto da una lunga cinta muraria etrusca e medievale. Dalle mura è possibile osservare le bellissime vallate sulle campagne circostanti. Visioni da sogno e tramonti da patrimonio dell'Unesco.

Museo Guarnacci

Il Museo Etrusco Guarnacci è uno dei principali e più antichi musei etruschi d'Italia.
Fondato nel 1731 dal Comune di Volterra ha visto aumentare la sua collezione nei decenni successivi fino alla grande donazione della collezione di monsignor Mario Guarnacci a cui è oggi dedicato.

Approfondisci

Acropoli Etrusca

Gli scavi dell’Acropoli hanno portato alla luce un quartiere dedicato alle attività religiose: a partire dal VI sec. a.C., in questa zona sono sorti edifici di culto ed ambienti di servizio ad essi collegati, come magazzini e alloggi dei religiosi.

Approfondisci

Palazzo dei Priori

Il Palazzo dei Priori è uno degli edifici medioevali più antichi di Volterra ed è sito nella splendida Piazza dei Priori. Primo edificio comunale della Toscana è la-buona-la-prima antecedente alla costruzione definitiva del Palazzo della Signoria di Firenze.

Approfondisci